Prigionieri

150819_EnzoCosi_Prigionieri

Enzo Cosi – ‘I Prigionieri’

Schiavi di un’idea,
di un sogno,
di un’illusione.

Prigionieri di noi,
naufraghi,
sperduti.

Viaggiatori senza meta,
senza orientamento,
privi di direzione.

Così ci muoviamo in un vasto universo,
troppo per poterlo comprendere,
sterminato nelle sue manifestazioni.

Eppure una scintilla arde nel cuore dei prigionieri.
Un fuoco che è bellezza, verità, perfezione.

La fiamma si spegne rendendo misere le anime,
ma ci sono irripetibili attimi, respiri senza fine,
momenti in cui spiriti eletti sentono di Essere.

Per questi attimi vive la mia anima e nel vuoto attende…

(di Igor Comunale)

Annunci

Fumo

356ygdtgergterg

Brent

I confini dello
Spazio e del Tempo
si contraggono
al ritmo di un
battito ancestrale

Galassie nascono
e muoiono nel
freddo cosmo
indifferente

Volute di fumo
escono dalle mie
labbra creando
informi schemi

Sento il vuoto
e la vita pare
un eterno ripetersi
di momenti
già vissuti

(di Igor Comunale)