Luna

Chi ti fece silenziosa, pallida e lontana?
Chi ti fece argentea nel cielo notturno?

I tuoi occhi lucenti si velano.
Nelle tenebre brillano più intensi,
Incastonati nel tuo eburneo chiarore.

Soavi malìe intreccia la tua voce,
silente la natura s’inchina al tuo cospetto.

Chi fece i tuoi occhi che seducono i Santi?
Chi fece le tue labbra che rubano le anime?

Sedotto dal tuo lucore
Mi perdo ad ammirarti,
Mentre lenta avanza l’alba
Che ti porta via da me.

(di Igor Comunale)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...