Smarrita Viandante

Caspar_David_Friedrich_-_Frau_vor_untergehender_Sonne.jpg

Caspar David Friedrich – ‘Donna al Tramonto del Sole’

Persa su sentieri
Di oscuri pensieri
Smarrita viandante
Cercava una strada
Che pensava perduta
Ma ancora non aveva
Guardato in un luogo

La sua anima luminosa
Poteva rischiarare la
Via perduta per sogni
Esiliati nel luogo remoto
Dov’eran segregati
Attendendo riscatto

Nessuno poteva indicarle
La via per raggiungerla,
Solo lei poteva ridar vita
Alla morta scintilla che
Attendeva risurrezione
Per ardere ancora in
Eterno stupore di coloro
Che potevano ammirarne
L’eterno e celato ardore

(di Igor Comunale)

Annunci

Sarà

contastelle.600Sarà questa Luna piena che
splende sopra di me silenziosa,
sarà l’inebriante profumo di
questi gelsomini in fiore…

Sarà… sarà…

Sarà che il pensiero di te fa rumore
e che ogni cosa che vedo sento
mi parla di te con suadente sussurro….

Sarà che nessuno conosce le
ragioni del cuore quando canta
di notte proteso verso te…

Sarà che questo sentimento soggetto
alla tirannia del tempo sopravvive
e che ogni canzone mi parla di te…

Non lo so cosa sarà ma vorrei
che questo fossi tu.

(di Igor Comunale)

Lento nella Notte

indexLento nella Notte serpeggia
il mio desiderio come nera
Serpe dalle scaglie lucenti.

Mani che incontrano Mani
scivolare tra le pieghe del
Tempo a svelare il mistero.

Un amore che sogno lento
di Occhi che sprofondano
in Occhi come sola anima.

Il mio Cuore sul tuo Cuore
battere lieve poi correre
veloce di Sangue e Vita.

Io dentro te tu attorno me
Universo in esplosione
Galassie che collassano.

La perfezione di cedere esausti
l’uno sull’altro superstiti noi soli
spettatori della fine dei Mondi.

(di Igor Comunale)