Insonnia

presentiment-of-insomnia-sergey-ignatenko

Sergey Ignatenko – ‘Insomnia’

Lente scorrono le ore nella Notte
mentre placidi dormono i letti.

Mi perdo nel non Tempo delle ore
e scivola via la mia coscienza.

Il senso di esserci eppure non Essere.
Tutto è confuso ma pare definito.

Lucida consapevolezza di essere solo
nell’universo indifferente e inconsapevole.

E il Sonno mi sfugge come un pensiero,
il mio essere proteso verso l’infinito.

I ricordi come macchie d’inchiostro
su un foglio vergine di purezza.

La mia essenza incontrastata nello spazio,
dita celesti che si sfiorano nel nulla…

(di Igor Comunale)

Annunci