Amie Kaufman & Jay Kristoff – Illuminae

Recensione NO SPOILER

Questa volta sono alle prese con la fantascienza e con una vera e propria sorpresa che davvero non mi aspettavo. Ancora una volta leggo in lingua originale inglese, anche se è disponibile anche in traduzione italiana.
Il primo libro della triologia The Illuminae Files ci catapulta in un lontano futuro, XXVI secolo, in un universo colonizzato dagli esseri umani fino alle più lontane propaggini grazie al viaggio spaziale attraverso wormhole.
Non ci troviamo davanti a un semplice romanzo, ma a una vera è propria opera che comprende non solo una storia avvincente e ricca di colpi di scena che tiene il lettore avvinto fino alle ultime pagine, ma anche una notevole parte grafica che oltre ad essere totalmente al servizio della storia, rende questo libro un piccolo gioiello di estetica da tenere in libreria e per goderne la lettura di ogni pagina.
Il tipo di narrazione è un classico della narrativa, il romanzo epistolare, ma presentato in una veste del tutto nuova e totalmente adatta al genere della fantascienza.
I personaggi sono molto interessanti, soprattutto la protagonista Kadie, ma anche gli altri tra cui AIDAN, l’intelligenza artificiale di una nave spaziale (per alcuni versi ricorda HAL di Odissea nello Spazio, ma senza ricalcarne la figura in modo da risultare una sorta di plagio).
Libro consigliatissimo per tutti gli amanti della fantascienza e in particolar modo agli adolescenti e ai giovani adulti.

VOTO: 9/10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...